Passo Rolle → Baita Segantini

Passo Rolle - Capanna Cervino - Baita Segantini

Passo Rolle

gian • 21/08/2020

Dettagli

Sport
Escursione
Voto
Difficoltà
Turistica
Durata
03:48 ore
Lunghezza
2.5 km
Vertigini
Nessuno
Altitudine min.
1964 m
Altitudine max.
2181 m
Dislivello +
210 m
Dislivello -
0
Parcheggio auto
Vedi su Gmaps
Terreno
  • 100%
  •  Prato
Stagione
  • Gen
  • Feb
  • Mar
  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic
Sentieri

Descrizione

Fantastica e popolarissima passeggiata che dal Passo Rolle porta alla Baita Segantini, senza dubbio una delle mete più visitate delle Dolomiti. Caratteristica principale dell’intera passeggiata, che si sviluppa interamente lungo la strada sterrata carrabile che collega il passo con la baita (parte del lungo itinerario del “Sentiero Italia” – SI), è il magnifico quadro offerto verso E sul settore più occidentale delle Pale di San Martino, con il Cimon della Pala che spicca isolato a S e le imponenti cime Vezzana, Bureloni, Val Grande, Mulaz e Venegiòta. Oltre alle Pale di San Martino, particolarmente interessanti risultano le viste sul Monte Castellazzo a N, sul Passo Rolle e Punta Rolle a S, sulla catena del Lagorai a SE e su Paneveggio ad E.

Punto di partenza è il Passo Rolle (1.984 m slm), nei pressi di un ampio parcheggio, posto a poche centinaia di metri dallo scavalco, sul versante E verso San Martino di Castrozza. Dal parcheggio comincia, a lato di un edificio una volta adibito a punto di partenza della seggiovia monoposto Segantini – Graffer che conduceva direttamente alla Baita Segantini, Una strada sterrata in salita con comodi tornanti che porta subito ad un primo incrocio, dove si prende, sulla destra, la strada sterrata in direzione della Capanna Cervino (2.084 m slm). Attualmente punto di ristorazione, la Capanna nasce negli anni ‘30 come base della scuola di sci fondata da Alfredo Paluselli che diede questo nome all’edificio in onore del Cimon della Pala, chiamato “il Cervino delle Dolomiti”, per la sua caratteristica forma che si ammira da qui. 

Dalla Capanna Cervino la camminata prosegue su un breve tratto in sentiero che permette di tagliare l’ampio tornante della strada sterrata (è possibile, ovviamente, procedere lungo la strada). Successivamente, continuando lungo la strada si giunge, dopo un tratto relativamente pianeggiante, direttamente a Baita Segantini (2.181 m slm), posta con il suo laghetto sulla testata della Val Venegia, al cospetto delle Pale di San Martino.

Da Baita Segantini è possibile rientrare direttamente a Passo Rolle seguendo ovviamente il percorso dell’andata a ritroso oppure una delle numerose tracce verso Passo Rolle che, con lo sviluppo turistico del “Trekking del Cristo Pensante”, sono ora tutte ben visibili e non richiedono particolare impegno tecnico.

Sentieri

  • Da Passo Rolle (1.984 m slm), seguire la strada sterrata in salita del Sentiero Italia (SI) verso Capanna Cervino / Baita Segantini [0h 50],
  • Da Capanna Cervino (2.084 m slm), proseguire la salita sempre seguendo la strada sterrata fino a Baita Segantini [1h 30]. ✓

Punti di interesse

Escursioni suggerite

  • Impegnativa

Giro invernale della Nèva

Basso Primiero,Cimonega

  • Durata: 07:00 ore
  • Lunghezza: 16.0 km
  • D+: 950 m
  • Impegnativa

Forcelle al Treviso

Pale di San Martino,Val Canali,Valle del Mis

  • Durata: 03:45 ore
  • Lunghezza: 6.2 km
  • D+: 1000 m
  • Impegnativa

Val de Stua

Basso Primiero,Vette Feltrine

  • Durata: 05:30 ore
  • Lunghezza: 12.1 km
  • D+: 1065 m
  • Impegnativa
  • Best choice

Anello delle Sédole

Pale di San Martino,Val Canali

  • Durata: 06:00 ore
  • Lunghezza: 12.0 km
  • D+: 1370 m
  • Impegnativa

Ferrata Fiamme Gialle

Pale di San Martino,Val Canali

  • Durata: 07:30 ore
  • Lunghezza: 17.0 km
  • D+: 1850 m
  • Impegnativa
  • Best choice

Leslie Stephen

Alto Primiero,Pale di San Martino,Val Canali

  • Durata: 12:00 ore
  • Lunghezza: 29.5 km
  • D+: 2400 m