Rifugio Rosetta → Cima Fradusta

Rifugio Rosetta - Cima Fradusta

Pale di San Martino,San Martino di Castrozza

gian • 29/09/2018

Dettagli

Sport
Escursione
Voto
Difficoltà
Turistica
Durata
02:30 ore
Lunghezza
6.0 km
Vertigini
Un po'
Altitudine min.
2520 m
Altitudine max.
2939 m
Dislivello +
500 m
Dislivello -
140 m
Parcheggio auto
Vedi su Gmaps
Terreno
  • 98%
  •  Roccia
Stagione
  • Gen
  • Feb
  • Mar
  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic
Sentieri

Descrizione

Questa classica escursione si svolge interamente sull’Altopiano delle Pale di San Martino, un deserto di roccia posto a 2.600 m di altitudine, e dal Rifugio Rosetta conduce sulla cima di una delle montagne più iconiche e storicamente rilevanti: la Fradusta

Nella stagione estiva il sentiero che porta verso la cima è sempre ben segnalato tramite cartelli segnavia, ometti e bolli rossi, nonché discretamente frequentato, almeno fino ai piedi della cima. Raggiungere il Rifugio Rosetta è piuttosto facile, grazie alla presenza della funivia Colverde Rosetta che, direttamente da San Martino di Castrozza, porta a quota 2.633 m, in prossimità del Rifugio Rosetta “Giovanni Pedrotti”. Si consiglia di consultare gli orari della funivia prima della partenza.

Dal Rifugio Rosetta (2.581 m slm) l’itinerario segue il Sentiero No. 707 per poco più di un chilometro, fino ad incrociare il Sentiero No. 709, che si prende verso in direzione Passo Pradidali Basso / Rifugio Pradidali. Con una serie di saliscendi la camminata giunge all’incrocio sul Passo Pradidali Basso (2.658 m slm), dove si continua sul Sentiero No. 708 verso Passo Canali.

Dopo aver raggiunto il Passo della Fradusta (2.680 m slm), il Sentiero No. 708 continua costeggiando la base del (fu) Ghiacciaio della Fradusta, con Cima Fradusta ben visibile sulla propria destra, verso S. Superata la parte bassa del ghiacciaio, dove è possibile scegliere la traccia più comoda sulla neve tra il ghiacciaio ed il laghetto sottostante, la traccia prosegue verso la Forcella Alta della Fradusta, che si raggiunge in breve. Poco prima della forcella (2.715 m slm) il tracciato devia verso S, su una traccia che risale l’ampia cresta che scende a N di Cima Fradusta e che, in poco più di mezz’ora, porta direttamente sulla cima (2.939 m slm).

La vista dalla cima è semplicemente spettacolare e non seconda a quella che si può ammirare dalla ben più facilmente raggiungibile Cima Rosetta. Cima Fradusta infatti domina a N, oltre al “suo” ghiacciaio, l’intero Altopiano delle Pale di San Martino, ad O la Val Pradidali e a S il Valón de le Léde e la Val Canali, con le vicine cime Wilma e Canali.

Sentieri

  • Dal Rifugio Rosetta “Giovanni Pedrotti” (2.581 m slm), prendere il Sentiero No. 707 verso Passo Pradidali Basso / Rifugio Pradidali [1h 00],
  • Dal crocevia sul Passo Pradidali Basso (2.658 m slm), procedere lungo il Sentiero No. 709 e poi sul Sentiero No. 708 verso Passo Canali / Cima Fradusta [2h 00],
  • Abbandonare il Sentiero No. 708 e percorrere la traccia che risale la cresta in direzione S verso Cima Fradusta (2.939 m slm) [2h 30]. ✓

Punti di interesse

Escursioni suggerite

  • Impegnativa

Giro invernale della Nèva

Basso Primiero,Cimonega

  • Durata: 07:00 ore
  • Lunghezza: 16.0 km
  • D+: 950 m
  • Impegnativa

Forcelle al Treviso

Pale di San Martino,Val Canali,Valle del Mis

  • Durata: 03:45 ore
  • Lunghezza: 6.2 km
  • D+: 1000 m
  • Impegnativa

Val de Stua

Basso Primiero,Vette Feltrine

  • Durata: 05:30 ore
  • Lunghezza: 12.1 km
  • D+: 1065 m
  • Impegnativa
  • Best choice

Anello delle Sédole

Pale di San Martino,Val Canali

  • Durata: 06:00 ore
  • Lunghezza: 12.0 km
  • D+: 1370 m
  • Impegnativa

Ferrata Fiamme Gialle

Pale di San Martino,Val Canali

  • Durata: 07:30 ore
  • Lunghezza: 17.0 km
  • D+: 1850 m
  • Impegnativa
  • Best choice

Leslie Stephen

Alto Primiero,Pale di San Martino,Val Canali

  • Durata: 12:00 ore
  • Lunghezza: 29.5 km
  • D+: 2400 m